Neversoft: chiude la casa di Tony Hawk’s Pro Skater

0
Posted 15/07/2014 by La Redazione in News

La settimana scorsa è successa una cosa che ha lasciato tutti un po’ sconcertati, in quel di Activision: la Neversoft, casa creatrice della serie Tony Hawk’s Pro Skater, ha ufficialmente chiuso definitivamente i battenti.

Il resto dello staff Neversoft, che tra gli ultimi progetti aveva aiutato nella realizzazione di Call of Duty: Ghosts, si è ufficialmente unito con gli sviluppatori di Call of Duty della Infinity Ward della Activision, ponendo fine a quasi 20 anni di attività e storia nel settore videoludico.

Nonostante il record di vendite più grande lo abbiano raggiunto con la serie di Guitar Hero, il team è e sarà sempre ricordato per uno dei titoli videoludici storici più conosciuti nel panorama generale: la serie di Tony Hawk’s Pro Skater. Inoltre dopo essere stata acquisita da Activision nel 1999 aveva aiutato nello sviluppo di giochi come Spider-ManGun, Guitar Hero e CoD.

Il team Neversoft per l’occasione ha postato tramite la pagina Twitter di un membro dello staff, Matt Canale, una foto molto significativa riportante un bulbo oculare (proprio del logo Neversoft) andare a fuoco.

Come come se la provocazione non fosse abbastanza è stata rincarata la dose, mostrando i pugnali donati ai membri dello staff per celebrare l’occasione.

C’è comunque da dire che in tempi duri come questi, nei quali un settore in continua evoluzione come quello videoludico ha necessità di reinventarsi continuamente, è comunque stato possibile per il team Neversoft continuare il loro lavoro, se può essere questo un piccolo lato positivo nell’intera faccenda.

 


About the Author

La Redazione

Pixel Flood è una giovane realtà italiana impegnata nel settore videoludico. Siamo una redazione sempre in crescita, che si occupa principalmente di videogiochi (ma senza disdegnare boardgame e giochi di ruolo) con una particolare attenzione al panorama indie italiano. Crediamo che il valore di un gioco non debba essere espresso da numeri inflazionati: per questo nelle nostre recensioni diamo medaglie e non voti.