Monolith Soft cauti nell’approccio all’HD

0
Posted 09/09/2014 by La Redazione in News

Tetsuya Takashi, producer di Xenoblade Chronicles X ha rilasciato nuove informazioni sulla rivista EDGE riguardo l’uso dell’HD nel suo primo progetto per Wii U.
In particolare ha affermato che il loro scopo primario è quella di gettare le basi per lo sviluppo in HD invece che stabilire fin da subito obbiettivi molto complessi da raggiungere, di seguito vi mostriamo la dichiarazione ufficiale.

”Xenoblade Chronicles X is the first HD project for Monolith Soft, so instead of setting a number of hard-to-achieve targets, we are working on steadily building up key skills. Our goal with this game is first to lay the groundwork for [our] HD game development, so as to not overreach ourselves and cause problems.”

Xenoblade Chronicles X è il seguito del premiatissimo JRPG: Xenoblade Chronicles per Wii, e la sua uscita è prevista per il 2015.
Ad oggi sappiamo che la mappa di Xenoblade Chronicles X sarà 5 volte più grande di quella dell’episodio per Wii, dal momento che si potranno guidare di Mecha i quali saranno 5 volte più grandi degli umani e di conseguenza anche la mappa dovrà risultare molto più grande.
Inoltre, Xenoblade per Wii U avrà una gestione delle sub-quest più user-friendly rispetto al primo capitolo, Takashi ha infatti affermato che gli obbiettivi o le persone importanti ai fini delle quest, saranno visualizzabili sulla mappa.

Infine vi lasciamo con l’ultimo trailer di Xenoblade Chronicles X mostrato all’E3.



About the Author

La Redazione

Pixel Flood è una giovane realtà italiana impegnata nel settore videoludico. Siamo una redazione sempre in crescita, che si occupa principalmente di videogiochi (ma senza disdegnare boardgame e giochi di ruolo) con una particolare attenzione al panorama indie italiano. Crediamo che il valore di un gioco non debba essere espresso da numeri inflazionati: per questo nelle nostre recensioni diamo medaglie e non voti.