Milan Games Week Indie e Indie Prize USA – Ultime ore per le selezioni

0
Posted 30/05/2016 by La Redazione in News

Nell’ambito dello sviluppo di videogiochi in Italia le cose si stanno muovendo sempre più. Un esempio sono queste due selezioni per videogiochi indipendenti , presentate allo Svilupparty  di quest’anno.

La prima, offerta da AESVI, permetterà di partecipare a Milan Games Week dal 14 al 16 ottobre con una postazione nell’area indie insieme ad altri 19 giochi italiani, durante la più importante fiera specializzata d’Italia, forte di 120 mila visitatori. Se siete interessati, trovate su questa pagina il modulo.

Nella cornice dell’evento bolognese, AESVI ha anche invitato gli sviluppatori italiani a iscriversi al portale Games In Italy, che vuole raggruppare tutte le realtà italiane per promuovere il made in Italy anche all’estero anche sul web, oltre che durante gli eventi internazionali a cui partecipa.

La seconda, offerta da Indie Prize, permetterà al team selezionato di ricevere due all access pass per il Casual Connect di San Francisco dal 18 al 20 luglio, una postazione per mostrare il proprio gioco all’Indie Prize Showcase USA, la possibilità di essere premiati come miglior gioco in svariate categorie all’interno della competition tra i 100 giochi presentati e la sistemazione in albergo. L’evento è il corrispettivo, su suolo americano, di Codemotion Singapore, la fiera asiatiche che ha recentemente visto la presenza dell’Antab Studio e di Gridd: Retroenhanced. Il modulo da compilare si trova a questo indirizzo.

Insomma, se avete un gioco pronto per essere presentato non perdete queste opportunità e fiondatevi subito a compilare i form, prima che finisca questo mese!


About the Author

La Redazione

Pixel Flood è una giovane realtà italiana impegnata nel settore videoludico. Siamo una redazione sempre in crescita, che si occupa principalmente di videogiochi (ma senza disdegnare boardgame e giochi di ruolo) con una particolare attenzione al panorama indie italiano. Crediamo che il valore di un gioco non debba essere espresso da numeri inflazionati: per questo nelle nostre recensioni diamo medaglie e non voti.