DLC con mappe aggiuntive per Call Of Duty:Ghost in arrivo il 5 agosto su Xbox Live

0
Posted 03/08/2014 by La Redazione in News

Mancano due giorni al rilascio di Nemesis, il quarto DLC per Call of Duty:Ghost che si propone di chiudere una stagione ricca di novità e di contenuti aggiuntivi

Il DLC comprenderà 4 nuove mappe multiplayer (ciascuna con una specifica Direttiva di Missione) e “Episodio 4: Exodus” l’ultimo dei capitoli della modalità estinzione, dove i giocatori devono fronteggiare l’invasione da parte dei Criptidi e salvare quindi l’umanità. Dal video ufficiale rilasciato dal team di sviluppo che potrete vedere alla fine dell’articolo vengono mostrate le nuove mappe che appaiono dinamiche e garantiscono un’interazione maggiore con il giocatore ponendolo di fronte a una sfida più impegnativa. Vediamole nel dettaglio:

  • Goldrush

Si tratta di una miniera abbandonata situata nel Sud Est degli Stati Uniti, ideale per i combattimenti a medio – lungo raggio vista la presenza di intricati tunnel. Inoltre i carrelli mobili renderanno l’esperienza di gioco più impegnativa obbligando il giocatore a prestare attenzione anche all’ambientazione oltre che all’avversario. La direttiva di Missione comprende un feroce branco di lupi all’attacco dei nemici.

  • Subzero

Ci troviamo questa volta in una base sottomarina canadese lasciata misteriosamente vuota dai soldati. La mappa è di medie dimensioni e segue il tradizionale design “a tre strade”. Solo al completamento della direttiva di missione sarà possibile scoprire di più sulla presenza inquietante che abita i corridoi della base e che decimerà gli avversari!

  •  Dynasty

In un villaggio lacustre cinese, le stradine intricate, le retrovie e i percorsi alternativi si mescolano ad un’ ambientazione fatta di montagne, giardini e architetture suggestive. La mappa non è di grandi dimesioni ma la possibilità, con il completamento della direttiva, di chiamare jet da combattimento a decollo verticale la rende una mappa tutt’altro che statica e noisa.

  • Showtime

I fan storici della saga di Call Of Duty non potranno non apprezzarla. “Showtime” infatti non è altro che una rivisitazione di una delle mappe più amate dai fan: “Shipment” di Call of Duty: Modern Warfare. In un ambiente d’ispirazione futuristica percorsi stretti e angoli permettono di avere un attimo di respiro dalla strage della piazza centrale, zona di guerra principale della mappa, dove sono posizionati diversi container da spedizione. La difficoltà però sarà ripagata da Killstreak di tutto rispetto come torrette automatiche, care package dal cielo e un attacco gas letale.

Per quanto riguarda il capitolo conclusivo della modalità estinzione, Exodus, i giocatori si troveranno immersi in una situazione drammatica che li vede costretti a combattere la battaglia finale contro l’armata Criptide presso l’ultima fortezza della resistenza umana. Non vi vogliamo svelare troppo ma la missione consisterà nel ridare energia alla navicella in modo da lanciarla in orbita e per farlo sarà fondamentale trarre in salvo il personale in grado di farlo. Gli sviluppatori promettono ai giocatori che Exodus garantirà una libertà d’azione e di scelta non indifferente!

Per maggiori informazioni al riguardo vi consigliamo di guardare il trailer di Nemesis qui sotto e di visitare il sito ufficiale dedicato a Call Of Duty: Ghost.

Enjoy!



About the Author

La Redazione

Pixel Flood è una giovane realtà italiana impegnata nel settore videoludico. Siamo una redazione sempre in crescita, che si occupa principalmente di videogiochi (ma senza disdegnare boardgame e giochi di ruolo) con una particolare attenzione al panorama indie italiano. Crediamo che il valore di un gioco non debba essere espresso da numeri inflazionati: per questo nelle nostre recensioni diamo medaglie e non voti.