Depression Quest ora su Steam

0
Posted 12/08/2014 by La Redazione in News
Depression Quest

Depression Quest è stato rilasciato oggi su Steam, dopo un percorso molto travagliato (La sviluppatrice, Zoe Quinnha ricevuto insulti e persecuzioni telefoniche da parte della community dopo averlo proposto su Steam Greenlight). Zoe spiega sul suo blog che il gioco sarà gratuito perchè è uno strumento per capire la depressione, per empatizzare con chi ne soffre, perciò non è eticamente corretto richiedere un pagamento (è stata persino contattata da alcuni terapisti che utilizzano Depression quest con i loro pazienti e le famiglie di quest’ultimi, per facilitare il dialogo e la comprensione).

Racconta inoltre le remore che ha avuto nel far uscire il gioco proprio oggi, il giorno dopo la morte di Robin Williams, che soffriva della stessa patologia affrontata dal gioco: la notizia della morte dell’attore avrebbe ricevuto commenti increduli di persone che non capiscono cosa significhi essere depressi, perciò Zoe si è sentita in dovere di far uscire comunque Depression Quest proprio per permettere a queste persone di avere un appiglio per spiegare e capire la depressione. “Se mi fossi seduta a un tavolo con qualcuno che mi avesse chiesto «Come hai potuto rilasciare il gioco proprio nel giorno in cui Robin Williams si è tolto la vita» avrei saputo come rispondere e perchè l’ho fatto, ma se qualcuno mi avesse chiesto «Come hai potuto ritardare l’uscita del gioco mentre ne avevo bisogno» mi sarei vergognata”, scrive.

Ecco qui il link per scaricare Depression Quest dalla pagina Steam.


About the Author

La Redazione

Pixel Flood è una giovane realtà italiana impegnata nel settore videoludico. Siamo una redazione sempre in crescita, che si occupa principalmente di videogiochi (ma senza disdegnare boardgame e giochi di ruolo) con una particolare attenzione al panorama indie italiano. Crediamo che il valore di un gioco non debba essere espresso da numeri inflazionati: per questo nelle nostre recensioni diamo medaglie e non voti.