Borderlands The Pre-Sequel: Jack il Bello ci illustra il tutorial

0
Posted 08/07/2014 by La Redazione in News
Borderlands_The_Pre_Sequel_su_PC_Xbox360_PS3

Questo 17 Ottobre 2014 uscirà Borderlnds: The Pre-Sequel, il terzo capitolo della saga ambientato tra il primo ed il secondo Borderlands. Sarà distribuito per PC, Playstation 3 e Xbox 360.

I proiettori di questo capitolo sono tutti puntati su Handsome Jack, Jack il Bello nella versione italiana. Infatti il carismatico antagonista di Borderlands 2 è un personaggio centrale nelle vicende narrate nel pre-sequel e la trama si snoda attraverso il suo tentativo di sfuggire dall’esilio nella base lunare Hyperion.

Per l’occasione 2k ha creato un divertente trailer di lancio, dove lo stesso Jack Il Bello ci illustra un divertente tutorial su come sopravvivere sulla Luna:

I personaggi principali sono Athena, Wilhelm, Nisha, e Claptrap, i quali sono inizialmente alle dipendenze di Jack il Bello.

Jack stesso avrà delle “giuste intenzioni morali” all’inizio della storia, ma lentamente si trasformerà nel meglio conosciuto “orrendo, malvagio nemico che mostra di essere in Borderlands 2, il quale sembra godere nel cavare gli occhi alla gente con un cucchiaio”.

Randy Pitchford, CEO e presidente di Gear Box, ha dichiarato che la trama di gioco vuole esplorare come i cattivi possono essere oltre la loro apparenza:

“Può essere moralmente ambiguo fare possibili cose cattive per una giusta causa, le quali riflettono cosa Hansome Jack sta facendo. Ci sono diverse quest nel gioco il cui unico scopo narrativo per le quali esistono è letteralmente per mostrare che il cattivo ragazzo che stai combattendo non è poi una così orribile persona.”

 


About the Author

La Redazione

Pixel Flood è una giovane realtà italiana impegnata nel settore videoludico. Siamo una redazione sempre in crescita, che si occupa principalmente di videogiochi (ma senza disdegnare boardgame e giochi di ruolo) con una particolare attenzione al panorama indie italiano. Crediamo che il valore di un gioco non debba essere espresso da numeri inflazionati: per questo nelle nostre recensioni diamo medaglie e non voti.