Il fenomeno TwitchTV: intervista a Terenas III

1
Posted 05/07/2014 by La Redazione in Interviste

Da ormai 3 anni è  esploso il fenomeno TwitchTV, una piattaforma multimediale grazie alla quale tanti appassionati di videogames possono seguire gli streamer e i progamer. La piattaforma Twitch ha assunto una posizione di rilievo per tutti gli appassionati del gioco che la sfruttano per seguire in diretta tornei o eventi,  per commentare le partite di un giocatore che seguono o semplicemente per guardare gamplay di un titolo che desiderano acquistare. Creando un proprio canale e utilizzando programmi di broadcasting come Xsplit o Obs è possibile entrare a far parte di quella che è diventata una vera e propria televisione privata con tanto di palinsesto, donazioni, sponsor e partnership e comunicare con gli utenti di una community in continua espansione.

La crescita progressiva di questo tipo di intrattenimento si muove a pari passo con il fenomeno sempre più diffuso del  gaming competitivo il quale ha assunto un’importanza tale che in tutto il mondo vengono disputati e seguiti decine di tornei dal montepremi stellare. Infatti, il progaming è ormai pienamente riconosciuto come possibile sbocco lavorativo , tanto che, l’anno scorso League of Legends è stato dichiarato ufficialmente attività sportiva, carica riconosciuta ufficialmente dalle istituzioni e che permette di ottenere borse di studio e premi importanti.

PixelFlood_TerenasIII_Twitch

League of Legends è al momento uno dei videogame più giocati sia a livello internazionale che su suolo italico e raccoglie migliaia di fan di ogni età. Detto ciò, chi meglio di  Lapo Raspanti, alias Terenas III, noto nella community di LOLGame e tra gli utenti italiani, può spiegarci come funziona il mondo degli stream? Lo ringrazio davvero molto per aver prestato un po’ del suo tempo a noi di Pixel Flood per rispondere ad alcune domande, sperando che queste possano chiarire molti dei dubbi che aleggiano intorno al fenomeno dello streaming live.  Per ripagarlo della sua gentilezza perchè non passare a visitare il suo canale Twitch, il suo canale Youtube e magari anche la sua pagina facebook? Bando alle ciance, cominciamo subito!

Chiara: Come ti sei appassionato a League of Legends?
Terenas: Ho cominciato a giocare a League of Legends 3 anni fa, era l’inizio del mio secondo anno di Università e il mio coinquilino mi ha introdotto a questo gioco. All’inizio non mi interessava molto, ma poi ho cominciato a seguire lo stream di Dyrus e unendo quello che spiegava al fatto che mi divertiva, mi sono appassionato enormemente al gioco e mi ci sono messo di impegno a migliorare ogni giorno di più 🙂

C: Sappiamo che LOL è uno dei MOBA più criticati del momento, secondo te come mai tanto astio da parte dei giocatori?
T: L’astio è dovuto al fatto che avendo un pubblico COSÌ grande, la Riot sta faticando a stare dietro a tutte le richieste dei suoi clienti, anche se in questi mesi sta riprendendo terreno sugli avversari e sta aggiungendo tanti elementi al proprio titolo che venivano richieste dai loro giocatori.

C: Come mai hai deciso di avvicinarti al mondo dello streaming?
T: Mi sono avvicinato al mondo dello streaming solo dopo aver conseguito il Diamond in Solo Queue, diciamo che non volevo sembrare alcuni degli streamer italiani che troviamo al momento, che si esaltano e fanno solo figuracce, volevo cominciare sapendo di poter offrire non solo divertimento, ma anche insegnare qualcosa!

C: Ci sono canali twitch che segui abitualmente e ai quali ti ispiri?
T: Il canale di Dyrus lo seguo ancora oggi, avendomi ispirato a giocare tanto la Top Lane

C: Hai partecipato a competizioni nazionali o internazionali?
T:
Ho partecipato al Torneo Italiano di League of Legends classificandomi terzo col mio Team, poi ad una LAN ad Arezzo nel 2012 dove ci siamo piazzati primi (sempre con lo stesso team). Per il resto sono rimasto un Solo Queue Player, cioè mi dedico più a giocare da solo che in Team.

C: Cosa ne pensi della community di twitch? Ti sei mai ritrovato in situazioni spiacevoli con utenti che ti seguono?
T:
Ci sono utenti, che solitamente vengono direttamente da gruppi di Facebook riguardanti League of Legends o sono follower di altri Youtuber/Streamer italiani, che tentano disperatamente di flammarmi, insultarmi o farmi incazzare sulla chat di Twitch. Mi ha costretto a utilizzare metodiche abbastanza dure per tenere sotto controllo la chat di Twitch dall’essere strapiena di flame. In generale però sono tutti molto gentili e buoni con me e gli voglio tanto bene 🙂

C: Ci sono dei consigli che daresti ad un giocatore che desidera avvicinarsi al mondo di TwitchTV?
T:
Sii sicuro di che cosa vuoi offrire al tuo pubblico (insegnare o divertire?) e poi studiati un modo per esporlo al pubblico che è tuo ma che sia anche divertente o comunque interessante da ascoltare!

C: Desideri dire qualcosa agli utenti che ti seguono da tempo o che ti hanno appena conosciuto?
T: Vi ringrazio di sostenermi sia quando vinco che quando perdo, anche se a volte reagisco male, è perché ci tengo a darvi uno show di qualità e spero di riuscire a migliorare ancora e ancora!

Ringraziamo ancora Terenas e gli auguriamo un futuro roseo nel mondo del gaming!


About the Author

La Redazione

Pixel Flood è una giovane realtà italiana impegnata nel settore videoludico. Siamo una redazione sempre in crescita, che si occupa principalmente di videogiochi (ma senza disdegnare boardgame e giochi di ruolo) con una particolare attenzione al panorama indie italiano. Crediamo che il valore di un gioco non debba essere espresso da numeri inflazionati: per questo nelle nostre recensioni diamo medaglie e non voti.



  • Matilde Lazzari

    Bellissima intervista 🙂 Lapo è super simpatico oltre che davvero bravo 🙂 Lo abbiamo intervistato anche qui: http://goo.gl/GPwlR4