Naruto Shippuden Ultimate Ninja Storm 4: anteprima

0
Posted 07/09/2015 by Honoo5 in Anteprime

Non faccio in tempo a riprendermi dalla vista di Hiroshi Matsuyama, producer del gioco, conosciuto come Naruto SSJ 3 (scusatemi, ho mollato il manga quando è morto Jiraiya) che subito partono le scuse. Diversamente da quanto annunciato, il nuovo episodio del picchiaduro dedicato ai ninja di Masashi Kishimoto slitterà la sua uscita fino al 5 Febbraio 2016. Un rinvio dovuto alla necessità di CyberConnect2 di lanciare sul mercato un prodotto rifinito il più possibile in tutte le sue parti. Crediamoci.

La prima parte della presentazione è stata focalizzata su tre nuovi personaggi che appariranno in Ninja Storm 4: Boruto Uzumaki, Sarada UchihaKaguya Otsutsuki. I primi due, disponibili come bonus pre-order e solo in seguito come DLC, arrivano direttamente dall’attesissimo (qui in occidente) ultimo film Boruto: Naruto The Movie. Lo stile di lotta di Boruto sarà basato in gran parte su quello del padre, anche se gli sarà superiore in agilità, mentre Sarada (figlia di Sasuke e Sakura) erediterà la forza fisica della madre, alla quale affiancherà una grande abilità nell’uso delle armi ninja. Storia più complicata invece quella di Kaguya, un personaggio che, seppur sia già apparso nelle pagine in bianco e nero del manga, non ha ancora debuttato nell’anime. Questo ha portato il team giapponese a doversi praticamente inventare la resa estetica del personaggio, sia per quel che riguarda la colorazione effettiva, sia per quel che riguarda gli effetti di luce che accompagnano i suoi attacchi speciali. Come se non bastasse Kaguya sarà dotata di più animazioni d’attacco rispetto agli altri ninja, in quanto potrà adattare il suo elemento magico di attacco a quello corrispondente allo stage. Di cosa sto parlando? Per la prima volta sarà possibile sfruttare una sorta di strategia ambientale, basata sugli elementi ambientali di stage. Banalmente, se lancio, ad esempio, un attacco fulminante questo sarà più efficace se in zona ci saranno pozze d’acqua. Gli elementi influenzeranno anche le modalità di percezione dei danni, che invece di essere sempre immediate potrebbero invece essere graduali, come nel caso di attacco infuocati.

Grande lavoro anche dal punto di vista grafico. Il primo gioco del franchise sulle console di nuova generazione vanta, oltre all’innegabile salto di qualità per quel che riguarda numero di poligoni e fattura delle texture, diverse novità stilistiche. Ricollegandoci ai danni elementari, i vestiti dei combattenti si andranno ad usurare in base all’esito della battaglia e i graffi, le bruciature, gli strappi saranno riprodotti cercando di richiamare fedelmente i tratti usati da Kishimoto nel manga. Cambieranno anche le espressioni dei personaggi, per donare così ancora più enfasi alle fasi più concitate degli scontri. L’atmosfera del manga è inoltre garantita da degli effetti di postproduzione, utilizzati soprattutto per le cut-scene innescate da alcune super mosse: nello specifico ricordo come le gambe di Sakura fossero rappresentate da tratteggi, anziché da poligoni ben definiti, per richiamare stilisticamente come i mangaka tendono a rappresentare un personaggio in corsa nelle loro opere.

Prevista una limited con annessa una statuetta di Naruto alta 17 Cm, il gioco uscirà come detto il prossimo 5 Febbraio 2016, per Playstation 4, Xbox One ed in digital delivery su PC.


About the Author

Honoo5
Honoo5

Principalmente dorme e perde tempo a refreshare i news feed. Ha avuto diverse carriere di successo in passato (scienziato, pallavolista, pittore). Non ascolta più musica, non guarda più tanti film, guarda il wrestling. Gli sono sempre piaciuti molto i videogiochi.