The Tecnomancer – Praticamente innocuo

0
Posted 28/07/2016 by in PC

Piattaforma: , , ,
 
Software House:
 
Genere: ,
 
PEGI:
 
by Tracotanza
Recensione

Toglietevi dalla testa tutto quello a cui avete pensato non appena avete sentito la parola tecnomante. Se il vostro cervello ha cominciato a mandarvi immagini di hacker, innesti neurali, gente che si fonde con le macchine e mondi connessi in rete, significa che state pensando al tipo di tecnomante sbagliato.\

Se anche voi avete pensato a lui, mi spiace ma siamo sulla strada sbagliata.

Se anche voi avete pensato a lui, mi spiace ma siamo sulla strada sbagliata.

L’Ordine dei Tecnomanti di Marte si occupa di due cose: difendere la sicurezza della propria città attraverso missioni speciali e cercare di recuperare le tecnologie e i saperi che permetterebbero di comprendere come rimettersi in contatto con la Terra, abbandonata da tempo. Nonostante non fosse esattamente quello che ci si attendeva dal nome, l’Ordine non è meno affascinante, con i suoi rituali legati all’acqua, la sua particolare gerarchia e i suoi segreti. Ovviamente non bisogna dimenticare i poteri dei Tecnomanti stessi, che fondamentalmente sono quelli che vi permettono di sparare fulmini dalle mani come un bravo Sith. Noi impersoneremo Zacariah Mancer, membro dell’ordine che affronterà una serie di missioni e peripezie su Marte, di cui eviteremo di parlare troppo per evitare spoiler.

Il gioco di Spiders è un ARPG dalle meccaniche non propriamente originali. Controlleremo il nostro personaggio principale e avremo sempre due compagni a supportarci, compagni a cui non potremo che dare ordini sommari e la cui IA lascia spesso a desiderare. Nei combattimenti potremo utilizzare 3 diversi stili di combattimento cambiabili in qualsiasi momento. Potremo fare affidamento al nostro bastone da combattimento, prendere in mano un coltello e una pistola per attacchi veloci oppure uno scudo e una mazza per un approccio più fisico.
Sebbene probabilmente sia preferibile, da giocatore, specializzarsi in un solo tipo di combattimento, il gioco ci costringerà abbastanza spesso a cambiare approccio. Ad aiutarci ci saranno, inoltre, le nostre esplosive abilità da tecnomante, che diventeranno realmente distruttive a livelli alti.

Guardare minacciosamente il tipo all'angolo sembra una splendida tattica.

Guardare minacciosamente il tipo all’angolo sembra una splendida tattica.

Si parte da una buona base, ma i problemi con il combat system di The Tecnomancer si fanno sentire ben presto. Abbiamo già citato la scarsa intelligenza artificiale degli alleati, ma neanche i nostri nemici saranno poi così svegli. A questo aggiungiamo che il design degli stessi è particolarmente poco ispirato, con centinaia di avversari praticamente uguali che presto vi verranno a noia.
Le animazioni di combattimento sono bizzarre, non vi è piacere nel portare i colpi, non c’è soddisfazione nell’affondare un coltello o dare un colpo di mazza, soprattutto perché troppo spesso i nemici non sembreranno risentire del contraccolpo. Piccole gioie ci vengono date dai nostri fulmini, nonostante siano pochi i poteri a nostra disposizione.

I pregi di The Tecnomancer non sono sicuramente nel suo sistema di combattimento e tanto meno li troviamo nel suo sistema di crescita delle abilità, con un albero delle skill piuttosto striminzito, poche abilità per ogni ambito e parecchie poco incisive. Abbiamo però un simpatico sistema di crafting per le nostre armi e armature, che cambieranno aspetto a seconda della modifica che decidiamo di montare sopra. Vogliamo aumentare i danni del nostro bastone? Con un po’ di pezzi di ferro ci ritroveremo ad applicare delle lame alla punta dello stesso. Il crafting non sarà per niente complesso e non richiederà chissà quanto studio, ma personalizzare le nostre armi in modo così variegato è sempre una bella possibilità,

Affermano di essere "Struzzi".

Affermano di essere “Struzzi“.

La parte migliore di The Tecnomancer è Marte, la splendida ambientazione che ci ritroviamo a percorrere, particolarmente affascinante sia da vedere che da scoprire, l’importanza che viene data all’acqua, le problematiche relative alla vicinanza al sole e il gran numero di differenti fazioni che si fanno guerra. Il fascino dell’ambientazione aiuta a rendere più interessante una storia non proprio ispirata ma non riesce, comunque, a farci chiudere un occhio sui personaggi piatti e poco interessanti sin dall’inizio. I dialoghi risulteranno forzati, vuoti e avrete sempre l’impressione di stare ricevendo informazioni poco importanti anche quando magari vi stanno svelando il senso della vita.

Avrete la possibilità di prendere diverse decisioni durante le vostre missioni: queste miglioreranno o peggioreranno il rapporto con le varie fazioni presenti in gioco, però c’è da dire che non ho mai visto un’utilità in questa funzione, l’avere parecchia simpatia verso una fazione non sembra poi cambiare molto gli equilibri di gioco. Stare molto simpatici a un compagno alleato, invece, vi dà dei bonus piuttosto grossi e chiaramente esplicitati, alle vostre skill.

Un bello scorcio ambientale.

Una bellissima riproduzione di Palermo ad agosto.

Da una parte abbiamo una splendida ambientazione, dall’altra abbiamo un eccessivo backtracking che riesce a fare diventare noioso anche ciò che di più bello ha da offrire il gioco. Non posso non ammettere che sono state comunque presenti parti interessanti e divertenti, ma in sostanza si tratta di un gioco discreto, un RPG che non lascerà il segno ma ottimo se volete perdere una trentina di ore sul pianeta rosso con un’ottima colonna sonora.

Se volete perdervi su Marte e lanciare scosse elettriche potete trovarlo un po’ dove vi pare fisico, per PC Windows, PlayStation 4 e Xbox One, ma anche digitale su Steam, PlayStation Store e Xbox Store.

necro

Perché sì:
Perché no:
  • Splendida Ambientazione
  • Buon sistema di crafting
  • Ottima musica

 

  • Animazioni legnose
  • Eccessivo backtracking
  • Personaggi poco ispirati
  • Albero delle skill limitato

 

The Technomancer Steelbook – Edition Limited – PlayStation 4 (Videogioco)


List Price:Price Not Listed
New From:0 Out of Stock
Used from: Out of Stock

The Technomancer Steelbook – Edition Limited – Xbox One (Videogioco)


List Price:Price Not Listed
New From:0 Out of Stock
Used from: Out of Stock

The Technomancer – PC (Gioco per computer)


List Price:EUR 49,99
New From:EUR 10,00 In Stock
Used from: Out of Stock

The Technomancer – PlayStation 4 (Videogioco)


List Price:EUR 59,99
New From:EUR 44,99 In Stock
Used from:EUR 34,98 In Stock

The Technomancer – Xbox One (Videogioco)


List Price:EUR 59,99
New From:EUR 9,90 In Stock
Used from: Out of Stock


About the Author

Tracotanza
Tracotanza

All'anagrafe Salvatore Martino, ma a differenza da quanto dice il suo nome non ha mai salvato nessuno. Appassionato di videogiochi da quando ha imparato a pigiare col ditino per accendere il computer. Era disperso in un mare di Pixel ed è stato raccolto dalla ciurma per scrivere storie sul suo naufragio nel mondo videoludico