Heavy Rain & BEYOND: Due Anime Collection – Pezzi di film

0
Posted 11/03/2016 by in PlayStation 4

Piattaforma:
 
Software House:
 
Genere: ,
 
PEGI:
 
by La Redazione
Recensione

Non so bene come si debba fare la recensione di una collection, men che meno nel caso in cui contenga due giochi non appartenenti alla stessa serie. Mi arrangerò pensando a quelle che oggi potrebbero essere le attrattive per giocare, o rigiocare, i due titoli più famosi sviluppati da David Cage: Heavy Rain e Beyond: Due Anime. Sì, perché, nel caso vi fosse sfuggito, Sony ha deciso di pubblicare nuovamente – questa volta su PlayStation 4 – i due classici della scorsa generazione in una versione riveduta e corretta. Due giochi che, per quanto (ripeto) non siano in alcun modo legati dal punto di vista narrativo, condividono più di qualche connessione nella concezione ludica, riconducibile a quel genere ancora non ben definito delle “avventure cinematografiche”.

HEAVY RAIN™_20160308143532

Il grande Eduardo.

Ed è forse proprio il genere una delle principali attrattive che potrebbero spingere i giocatori del 2016 a riprendere in mano un titolo come Heavy Rain, uscito originariamente 6 anni fa e, per questo, inevitabilmente invecchiato con il passare del tempo. Perché, seppure siano evidenti alcuni spigoli nella giocabilità e nella veste grafica della produzione Quantic Dream, la voglia di seguire e di farsi direttamente coinvolgere dagli eventi narrati alla fine vince su tutto, eliminando in parte quella barriera tecnica che alcuni giocatori potrebbero far fatica a digerire.
Discorso del tutto applicabile anche a Beyond: Due Anime, seppure il fatto di essere uscito più tardi, risultando così più rifinito in certi aspetti, lo renda di per sé già più appetibile del suo predecessore.

Nello specifico, completando Heavy Rain e spendendo qualche ora su Beyond: Due Anime, ho notato come l’utilizzo dei quick time event, vero marchio di fabbrica del designer francese, sia diventato progressivamente più essenziale e meno incline a manie da motion controller, rendendosi più efficiente nel suo scopo di creare un’esperienza immersiva.

Avete capito bene.

Avete capito bene.

Chi infatti si approccerà ad Heavy Rain per la prima volta dopo aver già completato giochi come The Walking Dead o Life is Strange (il mio caso pari pari) potrebbe far fatica a superare lo scoglio delle prime ore di gioco, funestate da un utilizzo delle QTE a dir poco spasmodico ed asfissiante. Una pillola amara che è lecito aspettarsi se si considera che il titolo è stato una sorta di prototipo del genere.
Un’arretratezza che si percepisce, se vogliamo continuare il confronto con esponenti moderni del genere, anche sul piano registico e di sceneggiatura, soprattutto per alcune questioni di coerenza che non posso spiegare esplicitamente per non fare dei grossi spoiler.

In entrambi i casi sembra di guardare un pellicola americana di media fattura, non originalissima ma magari contenente scene con un certo impatto: giusto per citarne una, la prova della lucertola è sicuramente una delle meglio riuscite.

Tirando le somme di questa mia breve analisi, se volete approcciare per la prima volta le due storie contenute in questa collection tenete bene presente che non si tratta più di roba trascendentale, ma principalmente di una valida alternativa per chi ha già completato le avventure cinematografiche uscite recentemente.

Beyond: Two Souls™_20160309183504

Beyond: Due Anime vanta un cast di tutto rispetto.

Pensiamo adesso invece a chi ha già completato i due giochi su PlayStation 3. Leggendo il press kit che mi è stato recapitato si evince che questa nuova pubblicazione vanta delle migliorie quasi esclusivamente tecniche. Al di là di una risoluzione aumentata a 1080p, entrambi i titoli hanno subito un notevole miglioramento estetico soprattutto per quanto riguarda gli effetti di luce ed ombra. Riguardando alcuni filmati delle versioni old gen, si nota abbastanza chiaramente il lavoro svolto dal team francese per ringiovanire anche le già ottime animazioni facciali, premiando tutti quei personaggi secondari che prima risultavano un po’ meno curati.

Al di là dell’inclusione del DLCEnhanced Experiments” e della possibilità di seguire le peripezie di Jodie Holmes in senso cronologico – evitando il discutibile intreccio ordito da Cage – questa collection potrebbe deludere per una mancanza seria di contenuti extra, capaci di dare un senso ad un nuovo acquisto.

Beyond: Two Souls™_20160309184844

Il gioco è completamente doppiato e subbato in italiano, ma ho voluto fare il ganzo.

Heavy Rain e Beyond: Due Anime sono due tasselli fondamentali della storia delle avventure cinematografiche e questa riedizione fa un lavoro decente per renderli di nuovo appetibili. Una sistemata ai QTE di Heavy Rain e l’aggiunta di qualche contenuto extra non avrebbero guastato.

HEAVY BEYOND

Perché sì:
Perché no:
  • Rivisitazione grafica ben fatta
  • Due giochi interessanti al prezzo di uno

 

  • Mancanza di contenuti extra
  • Heavy Rain contiene ancora QTE logorroici

<br /><table cellpadding="0" class="amazon-product-table">
    <tr>
        <td valign="top">
            <div class="amazon-image-wrapper">
                <a href="https://www.amazon.it/Heavy-Rain-Beyond-Collection-PlayStation/dp/B019MR75OU?SubscriptionId=AKIAJUHCC4FK3JGYDSXQ&tag=pixflo-21&linkCode=xm2&camp=2025&creative=165953&creativeASIN=B019MR75OU"  target="amazonwin" ><img src="https://images-eu.ssl-images-amazon.com/images/I/51Lz48ID3CL._SL160_.jpg" class="amazon-image amazon-image" /></a><br />
                <a rel="appiplightbox-B019MR75OU" href="https://images-eu.ssl-images-amazon.com/images/I/51Lz48ID3CL.jpg" target="amazonwin"><span class="amazon-tiny">See larger image</span></a>
            </div>
            <div class="amazon-buying">
                <h2 class="amazon-asin-title"><a href="https://www.amazon.it/Heavy-Rain-Beyond-Collection-PlayStation/dp/B019MR75OU?SubscriptionId=AKIAJUHCC4FK3JGYDSXQ&tag=pixflo-21&linkCode=xm2&camp=2025&creative=165953&creativeASIN=B019MR75OU"  target="amazonwin" ><span class="asin-title">Heavy Rain & Beyond: Two Souls Collection - PlayStation 4 (Videogioco)</span></a></h2>
            <hr noshade="noshade" size="1" />
            <div align="left" class="amazon-product-pricing-wrap">
                <table class="amazon-product-price" cellpadding="0">
                    <tr>
                        <td class="amazon-list-price-label">List Price:</td>
                        <td class="amazon-list-price">EUR 39,99</td>
                    </tr>
                    <tr>
                        <td class="amazon-new-label">New From:</td>
                        <td class="amazon-new">EUR 26,99 <span class="instock">In Stock</span></td>
                    </tr>
                    <tr>
                        <td class="amazon-used-label">Used from:</td>
                    <td class="amazon-used"> <span class="outofstock">Out of Stock</span></td>
                    </tr>
                    <tr>
                        <td valign="top" colspan="2">
                            <div class="amazon-dates">
                                <div class="amazon-price-button"><a  target="amazonwin"  href="https://www.amazon.it/Heavy-Rain-Beyond-Collection-PlayStation/dp/B019MR75OU?SubscriptionId=AKIAJUHCC4FK3JGYDSXQ&tag=pixflo-21&linkCode=xm2&camp=2025&creative=165953&creativeASIN=B019MR75OU"><img class="amazon-price-button-img" src="http://pixelflood.it/wp-content/plugins/amazon-product-in-a-post-plugin/images/new-buyamzon-button-it.png" /></a></div>
                            </div>
                        </td>
                    </tr>
                </table>
                </div>
            </div>
        </td>
    </tr>
</table>


About the Author

La Redazione

Pixel Flood è una giovane realtà italiana impegnata nel settore videoludico. Siamo una redazione sempre in crescita, che si occupa principalmente di videogiochi (ma senza disdegnare boardgame e giochi di ruolo) con una particolare attenzione al panorama indie italiano. Crediamo che il valore di un gioco non debba essere espresso da numeri inflazionati: per questo nelle nostre recensioni diamo medaglie e non voti.