Coin Crypt: denaro risparmiato due volte guadagnato!

0
Posted 13/12/2014 by in Mac

Piattaforma: ,
 
Software House:
 
Genere: ,
 
PEGI:
 

YOH-OH!:

Avvincente, strategico e con un comparto grafico accattivante.
 

ARR!:

Assenza del multiplayer che avrebbe potuto rendere l'esperienza di gioco qualcosa di davvero unico.
 
by La Redazione
Recensione

Ogni tanto, tra la marea di giochi indie tutti uguali tra loro si trovano dei titoli davvero originali, che meriterebbero molta più visibilità. È il caso di Coin Crypt, gioco del genere roguelite, una tipologia di gioco di ruolo solitamente caratterizzata da permadeath e generazione casuale dei dungeon, le cui meccaniche girano attorno allo scambio di diversi tipi di monete.

Con il suo gameplay ispirato ai card games, il titolo sviluppato da Dumb and Fat Games promette al giocatore un esperienza avvincente, dinamica e colorata. In Coin Crypt vestiamo i panni di un Lootmancer che si troverà ad affrontare i vari nemici che gli si porranno di fronte solamente grazie alle varie monete che riuscirà ad ottenere durante il gioco. Le monete, di vari tipologie, hanno un’importanza fondamentale all’interno del combattimento e potremo trovarle in diverse zone della mappa o saccheggiando i nemici che sconfiggeremo.

PixelFlood_coincrypt_combat_recensione

È assolutamente importante costruirsi una build di gioco, che permetta di vincere attraverso una strategia mirata

Le monete funzionano come le tipiche skill che potremmo trovare in un qualsiasi RPG e, di fatto, saranno quest’ultime a determinare la vittoria o la sconfitta nel campo di battaglia. Una volta che avremo terminato i soldi a nostra disposizione o i punti vita infatti, il nostro personaggio morirà e dovremo ricominciare tutto da capo.
Nonostante il gameplay possa sembrare dei più semplici, ci sono diversi elementi che contribuiscono ad arricchirlo: presso le statue delle divinità, ad esempio,possiamo offrire parte del nostro bottino e beneficiare di un po’ di benevolenza divina, trovando più monete sul nostro percorso. Un altro esempio sono i vari mercanti che ci offriranno potenziamenti e poteri speciali, in cambio di soldi.
Coin Crypt sembra a primo impatto un titolo di facile approccio, probabilmente dovuto al comparto grafico che si presenta minimale, colorato e semplice, eppure nasconde un lato fortemente strategico basato su un’attenta costruzione della strategia di gioco. Sarà meglio fare il “genovese” oppure avere le mani bucate?  Nessuna delle due, ovviamente, porterà alla vittoria: è infatti necessario che il giocatore trovi un compromesso e un equilibrio per riuscire a sopravvivere.

PixelFlood_coincrypt_classes_recensione

Alcune classi come l’arciere o il mago sono tipiche dei classici giochi di ruolo. La scimmia e il professore invece sono un tocco di eleganza!

Un’altra cosa importante da sapere è che, grazie al loot ottenuto al termine della partita, sarà possibile sbloccare fino a 12 classi oltre all’ Adventurer: la principessa, il dirigente, il ladro, la scimmia, il fantasma, la strega, il templare, l’eremita, la fata, il poeta, lo shroud, l’arciere, il mago, il pistolero, l’assassino, il professore, il vampiro, il demone e il conquistatore. Ognuno di questi personaggi possiede delle caratteristiche uniche, facendo di Coin Crypt un titolo tutt’altro che ripetitivo e noioso.
Concludendo: io stessa sono rimasta stupita dalla difficoltà di approccio iniziale del gioco, dal quale, sinceramente mi aspettavo molta meno tattica. Coin Crypt è un roguelite come si deve che raggiunge un certo livello di difficoltà rispetto ai titoli che si è soliti giocare. Per 9,99€ è uno dei titoli da provare assolutamente: visitate la pagina Steam dedicata al gioco e non resisterete alla tentazione di acquistarlo!

 PixelFlood_coincrypt_recensione_premi


About the Author

La Redazione

Pixel Flood è una giovane realtà italiana impegnata nel settore videoludico. Siamo una redazione sempre in crescita, che si occupa principalmente di videogiochi (ma senza disdegnare boardgame e giochi di ruolo) con una particolare attenzione al panorama indie italiano. Crediamo che il valore di un gioco non debba essere espresso da numeri inflazionati: per questo nelle nostre recensioni diamo medaglie e non voti.