A-Train 3D: City Simulator

0
Posted 13/05/2015 by in 3DS

Piattaforma:
 
Software House: ,
 
Genere:
 
PEGI:
 

YOH-OH!:

Gameplay profondo. Rapporto quantità/prezzo.
 

ARR!:

Non adatto a tutti. Grafica discreta.
 
by La Redazione
Recensione

Recentemente sul Nintendo e-shop sono approdati 2 nuovi titoli: Iron Combat: War in The Air, già recensito da me su queste pagine, e un altro piccolo gioco chiamato A-Train 3D: City Simulator, un gestionale all’interno del quale saremo all’amministrazione di un’azienda di trasporti. La scelta di Natsume di portare su una console come il 3DS un gestionale come A-Train è da ammirare, dal momento che giochi di questo tipo non se ne vedono quasi sul Nintendo 3DS, ma anche perché l’interesse da parte degli europei verso questo tipo di giochi è minore rispetto a quello dei Giapponesi ad esempio.

Dopo aver compilato alcuni moduli entreremo finalmente nel cuore del gioco, accompagnati dalla nostra segretaria avremo a disposizione varie missioni, di cui le prime 4 sono i tutorial del gioco. Purtroppo però fin dall’inizio è possibile notare come il gioco sia stato pensato per essere adatto ad un pubblico già esperto nel genere, incapace di riuscire ad appassionare coloro che per la prima volta cercano di avvicinarvisi. I tutorial sono molto lunghi e le spiegazioni si diramano in tante caselle e sottocaselle che confonderanno i meno avvezzi a questo tipo di gioco. Lo scopo principale sarà creare il più linee ferroviarie possibile per aumentare la popolazione all’interno della mappa, abbastanza grande.

Tutti i comandi potranno esser eseguiti mediante touch-screen.

L’obiettivo principale del gioco potrà inizialmente sembrare confusionario o privo di alcun senso, ma se non lo abbandonerete avrete con un gioco capace di rapirvi. Perché A-Train è a tutti gli effetti un gioco che può sembrar avere un gameplay abbastanza superficiale ma solo coloro che ci giocheranno capiranno l’effettiva profondità e soddisfazione che il gameplay è capace di dare andando avanti.

La grafica del gioco è abbastanza semplice, anche se i mugshot dei personaggi principali possono risultare abbastanza grezzi visto il loro design e la risoluzione, la visuale sarà isometrica e sarà possibile cambiare la visuale in varie angolature per riuscire a regolarsi meglio nello stabilire precisamente le giuste linee nelle caselle esatte. Per quanto riguarda la soundtrack potremo selezionare le OST che più ci aggradano da una selezione offerta nelle impostazioni del gioco. Le tracce sono molte e tutte diverse fra loro e a seconda di quante ne sceglieremo queste si intervalleranno tra loro.

Il piccolo cast di A-Train!

In conclusione, A-Train è senza dubbio un gestionale che offre un gameplay profondo. Purtroppo però, molte persone non saranno in grado di riuscire a superare quello che è un vero e proprio scoglio iniziale dal momento che il gioco non si scompone minimamente nel provare a rendersi adatto ad un pubblico maggiore, bensì solo ad una ristretta nicchia di giocatori. Ciò nonostante, se siete amanti dei gestionali e avete a disposizione un Nintendo 3DS, A-train fa parte di uno degli acquisti imprescindibili. Potete trovarlo esclusivamente su e-shop al prezzo di 24,99€, un prezzo ripagato dal gran numero di contenuti che il gioco può offrire.

A-Train Premi


About the Author

La Redazione

Pixel Flood è una giovane realtà italiana impegnata nel settore videoludico. Siamo una redazione sempre in crescita, che si occupa principalmente di videogiochi (ma senza disdegnare boardgame e giochi di ruolo) con una particolare attenzione al panorama indie italiano. Crediamo che il valore di un gioco non debba essere espresso da numeri inflazionati: per questo nelle nostre recensioni diamo medaglie e non voti.