Retrospettiva Lone Wolf #2 – La serie Magnakai

0
Posted 31/10/2017 by in Raven distribution

Editore: ,
 
Autore:
 
Numero Di Giocatori:
 
 
Età Suggerita:
 
by Nevozord
Recensione

Dopo il primo capitolo, continua la retrospettiva dedicata a Lone Wolf, una delle più longeve, famose e migliori saghe di librogame: il nostro eroe, Lupo Solitario, continua le sue avventure nel ciclo Magnakai (ciclo Ramastan nella prima edizione italiana), scritto e creato dal compianto Joe Dever.

Come sempre – ovviamente – occhio agli SPOILER!

6 – Nel regno del terrore

Lupo Solitario - Lone Wolf - Nel regno del terrore

Lupo Solitario – Lone Wolf – Nel regno del terrore

Lupo Solitario, dopo tre anni dalla sconfitta di Haakon e dal ritrovamento del Libro dei Magnakai, si addentrerà Nel regno del terrore (The Kingdoms of Terror): grazie allo studio della preziosa reliquia, Lupo Solitario ha appreso tre delle discipline Magnakai e, per diventare Grande Maestro Kai, deve recuperare le sette mistiche Pietre della Sapienza create dal drago Nyxator e contenenti la sapienza offerta al drago dal dio del sole Kai. La prima, quella di Varetta, si trova nelle Terre Tormentate, dove Lupo Solitario si imbatterà in due personaggi che da qui in avanti incroceranno spesso la strada del nostro eroe: il perfido nobile Roark e l’entità soprannaturale Tagazin. L’ultimo passo da superare per Lupo Solitario in quest’avventura è sconfiggere il terrificante Dakomyd, creatura oscura posta a guardia della Pietra della Sapienza.

7 – Il castello della morte

Lupo Solitario - Lone Wolf - Il castello della morte

Lupo Solitario – Lone Wolf – Il castello della morte

La seconda Pietra della Sapienza è nascosta ne Il castello della morte (Castle Death), la fortezza di Kazan-Oud, occupata dal mago malvagio Lord Zadha e situata al centro di un lago nello stato di Dessi, terra tropicale dei Vakeros e dei Maghi Anziani. Durante la sua ricerca Lupo Solitario fa la conoscenza del Mago Anziano Lord Rimoah e del guerriero Vakeros Paido, che lo aiuteranno ad entrare in Kazan-Oud, dove però verrà fatto prigioniero e da cui dovrà fuggire per salvarsi la vita, attraversando un labirinto pieno di nemici, ostacoli e trappole. L’evasione del nostro eroe porterà al recupero della seconda Pietra della Sapienza e alla distruzione di Kazan-Oud.

8 – La giungla degli orrori

Lupo Solitario - Lone Wolf - La giungla degli orrori

Lupo Solitario – Lone Wolf – La giungla degli orrori

Le guerre intestine ai Signori delle Tenebre per determinare il successore di Haakon, distrutto anni prima da Lupo Solitario, sono terminate con il trionfo di Gnaag. Nel frattempo Lupo Solitario si addentra ne La giungla degli orrori (The Jungle of Horrors), situata nella palude del Danarg, nel regno di Talestria per recuperare la terza Pietra della Sapienza, nascosta nel Tempio di Ohrido. Ad accompagnare il nostro eroe in questo viaggio mortale tra luoghi contaminati e nemici mostruosi c’è Paido, il guerriero Vakeros incontrato nell’avventura precedente. Dopo mille disavventure Lupo Solitario recupera la terza Pietra della Sapienza, ma a un carissimo prezzo: Paido infatti viene rapito da Gnaag, nuova nemesi del nostro eroe, che contemporaneamente dà il via all’offensiva dei Signori delle Tenebre contro le Terre Libere del Magnamund

9 – L’antro della paura

Lupo Solitario - Lone Wolf - L'antro della paura

Lupo Solitario – Lone Wolf – L’antro della paura

Ne L’antro della paura (The Cauldron of Fear) Lupo Solitario si lancia nella febbrile ricerca della quarta Pietra della Sapienza nella città di Tahou, capitale di Anari, mentre le Terre Libere sono flagellate dagli attacchi dei Signori delle Tenebre guidati da Gnaag, che può contare sull’alleanza di Kimah, il sultano di Vassagonia – ve lo ricordate? Lo abbiamo conosciuto in Ombre sulla sabbia. Il caro Kimah, piacevole come un castoro tra le gambe di Pinocchio, vuole ingraziarsi Gnaag tentando di prendere due piccioni con una fava: conquistare Anari, territorio confinante con la Vassagonia e contemporaneamente eliminare Lupo Solitario, che sappiamo essere a Tahou. Il nostro eroe deve dunque non solo destreggiarsi tra mille ostacoli e minacce e scendere nell’antica città sotterranea di Zaaryx per portare a termine la sua ricerca, ma affrontare anche il terribile Kimah, reso potentissimo dal possesso di una reliquia oscura donatagli da Gnaag.

10 – Le segrete di Torgar

Lupo Solitario - Lone Wolf - Le segrete di Torgar

Lupo Solitario – Lone Wolf – Le segrete di Torgar

Dopo aver sconfitto Kimah, Lupo Solitario scopre che le ultime tre Pietre della Sapienza sono state recuperate da Gnaag e nascoste ne Le segrete di Torgar (The Dungeons of Torgar). È chiaramente una trappola ma il nostro eroe deve tentare il tutto per tutto per ultimare la propria missione attraversando le terre devastate dalla guerra tra Signori delle Tenebre e Popoli Liberi, paludi infernali e isole dei fantasmi. Dopo un avvincente e tormentato viaggio, Lupo Solitario giunge nella fortezza drakkar di Torgar e riesce a recuperare la quinta Pietra della Sapienza, ma scatta la trappola ordita da Gnaag: il nostro eroe precipita nel Cancello dell’Ombra assieme alle ultime due Pietre, venendo proiettato nell’inquietante piano dell’esistenza del DaziarnGnaag è riuscito sventare la minaccia dei Kai Lords, distruggendo Lupo Solitario e le Pietre della Sapienza?

11 – I prigionieri del tempo

Lupo Solitario - Lone Wolf - I prigionieri del tempo

Lupo Solitario – Lone Wolf – I prigionieri del tempo

Lupo Solitario è sopravvissuto alla trappola tesa da Gnaag: dopo il viaggio dimensionale deve attraversare il Daziarn alla ricerca delle ultime due Pietre della Sapienza e trovare il modo per tornare nel Magnamund per fermare la guerra e annientare i Signori delle Tenebre. Giunto dopo varie peripezie al cospetto dell’Osservatore, il nostro eroe scopre la locazione delle Pietre della Sapienza e la natura intima di Aon, l’universo dove hanno luogo le avventure di Lupo Solitario, e viene condotto da Serocca, una creatura dell’aspetto felino che svela che anche nel Daziarn ha luogo una guerra in cui sono contrapposte le forze del Bene e della Luce contro le forze del Male e dell’Oscurità. Recuperata la penultima Pietra della Sapienza, Lupo Solitario deve eliminare il Signore del Caos – scontro difficilissimo, ma che non mi ha mai fatto patire tanto quanto quello contro Kimah – per liberare il Daziarn dalla tirannia e per avere la strada aperta verso l’ultima Pietra della Sapienza. Giunto a un passo dall’obiettivo, Lupo Solitario scopre di non essere l’unico abitante del Magnamund sopravvissuto ai pericoli del Daziarn: Vonotar, il mago traditore complice dell’annientamento dei Kai, si è impadronito dell’ultima Pietra della Sapienza per aprire un portale verso il Magnamund e seminare morte e distruzione. Lupo Solitario riesce a uccidere il maledetto mago gobbo, a vendicare finalmente i suoi confratelli caduti e a entrare in possesso di tutte le Pietre della Sapienza, apprestandosi a tornare nel proprio mondo per porre fine una volta per tutte alla minaccia dei Signori delle Tenebre.

12 – Sfida alle tenebre

Lupo Solitario - Lone Wolf - Sfida alle tenebre

Lupo Solitario – Lone Wolf – Sfida alle tenebre

Tornato a casa, Lupo Solitario scopre con angoscia che la sua scampagnata nel Daziarn è durata 8 anni nel Magnamund e che, grazie alla sua assenza, i Signori delle Tenebre stanno avendo la meglio e sono prossimi alla conquista del mondo. L’unica maniera per fermarli è l’ennesima missione suicida: Lupo Solitario lancia la sua Sfida alle tenebre (The Masters of Darkness, Scontro mortale nella prima edizione italiana) penetrando in Helgedad, capitale del Regno delle Tenebre, per distruggere il trasfusore, macchinario tecnologico-mistico che permette ai Signori delle Tenebre di muoversi liberamente e per lungo tempo al di fuori del loro regno senza morire, e per eliminare l’odioso Gnaag. Il nostro viaggio non è semplice: Lupo Solitario giunge prima ad Argazad, dove affronta il Signore delle Tenebre Kraagenskul, poi ad Aarnak dove, grazie alla complicità di un infiltrato dei Maghi Anziani, ci imbarchiamo su un treno infernale che ci conduce a Helgedad. Qui Lupo Solitario affronta vari pericoli fino a giungere al trasfusore, dove -ovviamente- ci attende Gnaag per la resa dei conti finale. Riuscirà Lupo Solitario, ultima speranza delle Terre Libere, ad avere la meglio sui Signori delle Tenebre? Lo scoprirete leggendo Sfida alle tenebre, in uscita in occasione di Lucca Comics & Games 2017, e che recensiremo prestissimo!

Un paio di considerazioni

Di Lupo Solitario non ci si stanca mai! I valori aggiunti di questo ciclo magnakai sono molteplici: per quanto riguarda le meccaniche, se è vero che le discipline magnakai sono un’evoluzione di quelle base kai, è molto interessante l’introduzione dei Cerchi della Sapienza, ovvero particolari combinazioni di discipline che, se realizzate, danno vari bonus di Resistenza e Combattività, premiando il giocatore per la costanza e la fedeltà nella lettura dei librogame, oltre alla consueta disciplina bonus ottenuta completando ciascun libro; dal punto di vista narrativo è molto interessante osservare, parallelamente alla storia di Lupo Solitario svolgersi sullo sfondo la Storia della guerra reale tra Terre Libere e Signori delle Tenebre, e della guerra metafisica tra Bene e Male: Lupo Solitario, sebbene svolga un ruolo fondamentale in questa guerra, è inserito in un contesto molto più ampio, in cui divampano contemporaneamente molteplici scontri in vari luoghi, addirittura in dimensioni parallele.
Gli antagonisti la fanno da padrone, soprattutto Gnaag, probabilmente il Signore delle Tenebre più iconico e malvagio al punto tale da adombrare Vashna, Haakon e Zagarna, e ovviamente il maledetto Kimah, spina nel fianco dei librogamer di tutto il mondo dagli anni ’80 a oggi.
Per i motivi succitati amo il ciclo magnakai in toto, ma i miei preferiti sono il nono e il dodicesimo: trovarsi finalmente faccia a faccia col brutto muso da insetto di Gnaag in Sfida alle tenebre non ha prezzo, e volete mettere in conto la soddisfazione di non dover mai più affrontare Kimah, perlomeno fino alla prossima rigiocata de L’antro della paura?

Per ora è tutto. I prossimi appuntamenti con le avventure di Lupo Solitario sono fissati per la terza parte della Retrospettiva Lone Wolf e con la recensione di Sfida alle tenebre, in uscita in occasione di Lucca Comics & Games 2017 per Vincent Books editore e Raven Distribution.

Per Sommerlund e per i Kai!


About the Author

Nevozord

Sono bello, sono bassista e sono mascherato. Nostalgico degli anni '80, esperto di Evangelion, appassionato di Nintendo e retrogaming, recentemente ho tradito entrambi acquistando una PS4, ma sappiamo tutti che a marzo rimetterò la testa a posto con la Switch.