Gioteck LP1 – Recensione

0
Posted 22/01/2016 by in ps4

Piattaforma: ,
 
Hardware:
 
Produttore:
 
Fascia Di Prezzo:
 
by Cathoderay
Recensione

C’è una cosa che mi ha sempre lasciato perplesso riguardo ai bundle delle console Sony: PS3 non aveva nessun tipo di auricolare nella confezione della console, PS4 ne ha uno che tende a scavarti l’orecchio da dentro oltre ad essere scomodissimo e abbastanza imbarazzante. Certo è un auricolare mono solo per la chat, ma sinceramente potevano fare qualcosa di più comodo e specialmente di fattura più elevata.

pixelflood.it

Meh.

Alla ricerca di un sostituto per le “cuffiette” di Sony ho avuto modo di provare l’auricolare bluetooth di Gioteck, rimanendone positivamente colpito per funzionalità e costo: andremo nello specifico a vedere cosa mi è piaciuto di questo dispositivo, che nel complesso è un ottima scelta per chi cerca un compromesso tra costo e funzionalità.

pixelflood.it

La scatola del vostro nuovo compagno di squadra.

LP1 è un auricolare bluetooth compatibile con PS4, PS3, Pc, Mac e dispositivi mobile; io personalmente l’ho provato con le console di Sony, con il Pc e con lo smartphone e devo dire di non aver avuto particolari problemi, giusto qualche incertezza nell’essere rilevato da windows 10 sul mio computer ma per il resto è sempre andato tutto liscio come l’olio, il che è un ottima cosa per chi cerca un oggetto da collegare e usare subito senza nessuna problematica che può scaturire da qualche driver obsoleto o da dispositivi non rilevati.

pixelflood.it

Il contenuto della scatola.

Come potete vedere c’è solo lo stretto necessario nella piccola scatolina dell’LP1, istruzioni, cavo di ricarica, ricevitore Bluetooth e auricolare: la porta per la ricarica è posizionata di lato in modo da non risultare fastidiosa al contatto con l’orecchio e funziona con qualsiasi cosa. Ho effettuato le ricariche usando le porte usb di Ps4, computer e caricatori a muro, nessun problema da segnalare, forse con le porte della PS4 si ricarica un poco più lentamente delle altre due, ma alla fine non crea nessun problema.

Passando a quello che ci interessa davvero, l’auricolare è comodo e leggerissimo e non sembra quasi di indossarlo, a mio parere questa è la feature piu bella dell’oggetto, specialmente per chi gioca svariate ore in online dove la leggerezza e comodità possono essere letteralmente la salvezza; da questo punto di vista l’auricolare di Gioteck è imbattibile, con il suo peso piuma non vi darà mai fastidio, che stiate giocando o telefonando lui sarà li, senza che quasi ve ne accorgiate.

I tasti sono 3 e ben posizionati, quello centrale che serve per il riconoscimento del dispositivo e che fa da accensione e spegnimento e i due tasti del volume, niente di più dello stretto necessario, insomma.

Dal punto di vista dell’audio non mi posso lamentare, il suono è pulito e senza problemi – se consideriamo che è un dispositivo di una certa grandezza – si sente tutto in maniera impeccabile. Certo se volete qualcosa di più professionale dovrete orientarvi su altro, ma se il vostro bisogno è quello di chattare con gli amici in assoluta comodità LP1 è un ottima scelta, fa bene il suo lavoro e costa relativamente poco.

Se proprio devo trovargli un difetto dovrei dire che il materiale che ricopre la capsula non mi fa impazzire, sicuramente si poteva trovare qualcosa di migliore di quella spugnetta, ma è davvero una piccolezza.

CUFFIE BAO BAO

 

Potete acquistare LP1 di Gioteck su Amazon in ben 4 colorazioni [AMAZONPRODUCTS asin=”B00ZTO4OEA”]

 

Perché sì:
Perché no:
  • Leggerissimo.
  • Costo contenuto.
  • Di facile utilizzo.

 

  • se cercate prodotti di livello alto guardate altrove.

 


About the Author

Cathoderay
Cathoderay

Amante dei fumetti in maniera viscerale, è uno dei "Vecchi" della redazione, molto spesso si ricorda di titoli semi sconosciuti perché ha avuto la sfortuna di provarli quando uscirono, ha scritto qua e la per tanti anni in tanti posti, e internet ne porta una sottile traccia, un filo rosso che denota la sua instabilità mentale.Adora gli ornitorinchi, le lontre i lupi e le volpi, ma fondamentalmente non glielo sentirete mai ammettere, perché è una persona orribile.